Nella tua regione

Regioni

Attualità

Tutte le notizie

Un passo a favore di una diagnosi precoce

Il Dipartimento federale dell’interno ha deciso che le analisi del liquido cefalorachidiano per verificare una demenza saranno rimborsate dall’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. Le analisi permettono tra l’altro una diagnosi precoce e pertanto una terapia tempestiva.

Per saperne di più

Più tempo, più soldi, più rispetto

In occasione dello sciopero delle donne del 14 giugno, Alzheimer Svizzera ricorda che sono per lo più le donne a curare e assistere gratuitamente a domicilio le persone affette da demenza... con conseguenze amare.

Per saperne di più

Congedo assistenziale: il Consiglio federale trascura gli interessi dei familiari

Con delusione Alzheimer Svizzera prende atto della decisione del Consiglio federale di introdurre un congedo assistenziale prolungato «solo» per i genitori di bambini malati o infortunati. I familiari che si prendono cura di persone affette da demenza sono in gran parte trascurati.

Per saperne di più

È ora di passare a l'azione

La strategia nazionale sulla demenza ha messo le basi. È ora di attuare misure concrete.

 

Per saperne di più

«auguste» - la rivista

Ci siamo: è nata la nostra nuova rivista «auguste». Già il nome è tutto un programma : in primo piano ci sono le persone affette da demenza e i loro familiari. Con «auguste» vogliamo dare loro una piattaforma e contribuire con le loro esperienze a una migliore comprensione della demenza e delle sue ...

Per saperne di più

Medicamenti antidemenza rimborsati e molto altro

Insieme a 14 istituzioni specializzate nella cura e nella ricerca, Alzheimer Svizzera chiede diagnosi e assistenza sanitaria rimborsate per chiunque sia affetto da demenza. Prima si diagnostica e si cura la demenza, più a lungo le persone possono vivere a casa.

Per saperne di più

La rivista

ALLA RIVISTA ELETTRONICA