La seconda Conferenza nazionale sulla demenza del 28 aprile 2022 si è aperta con un video toccante. Nel 2018 Stefan M. si trovava nel bel mezzo della sua vita professionale quando si accorse che faticava sempre più a svolgere il suo lavoro. Perse il posto. Gli specialisti pensavano che soffrisse di burnout o di depressione. Dopo alcuni mesi iniziò a far fatica anche a svolgere i normali compiti quotidiani. In seguito gli venne diagnosticato l’Alzheimer. In un video toccante Stefan M. e la sua partner Nadine H. spiegano ciò che è successo prima e dopo la diagnosi e come oggi vivono con la malattia.

In un documento da poco aggiornato intitolato «Accertamento e diagnosi» Alzheimer Svizzera ha riassunto una serie di informazioni importanti. Come bisogna comportarsi quando si presuppone la presenza di una forma di demenza? Come si svolge un esame di accertamento e come viene fatta la diagnosi? Un accertamento tempestivo aiuta a comprendere i cambiamenti, a gestire in modo corretto la malattia e a viverla meglio.