Nella tua regione

Regioni

Uomo con demenza seduto su una panchina con sua moglie

Presa di posizione: Giornata mondiale dell’Alzheimer 2021: Demenza non c`è tempo da perdere | 21 settembre 2021

«Demenza non c`è tempo da perdere»

Il numero di persone affette da demenza in Svizzera è in continua crescita, una situazione che comporta – e comporterà in futuro – grandi sfide di natura sanitaria e sociopolitica. Alzheimer Svizzera, la Fondazione Synapsis – Ricerca Alzheimer Svizzera e Swiss Memory Clinics esortano gli attori della politica e della salute ad attivarsi subito contro il problema sempre più diffuso della demenza.

Chiediamo di:

  1. condurre ricerche mirate sulle cause, sulle conseguenze e sul trattamento delle demenze
  2. promuovere misure di prevenzione della demenza adeguate ed efficaci
  3. riconoscere le specifiche esigenze legate alla malattia e garantire la disponibilità di competenze specialistiche

Riconoscere le specifiche esigenze legate alla malattia e garantire l’accesso a competenze specialistiche


LE SFIDE

  • Garantire consulenza e accompagnamento dopo la diagnosi: una volta ricevuta la diagnosi, le persone affette da demenza e i loro familiari sono abbandonati a se stessi. Questa condizione si protrae spesso nel corso degli anni, traducendosi da un lato in un più rapido peggioramento della malattia, dall’altro in un maggiore peso per i familiari.
  • Riconoscimento in sede giuridica del bisogno di assistenza e di sgravi: chi è affetto da demenza ha bisogno di assistenza quotidiana ben prima che sia necessario ricorrere alle cure di lunga durata. Tale assistenza viene solitamente prestata dai familiari, i quali rischiano di ammalarsi a loro volta per la gravosità dell’impegno. Quando ciò accade, il venire meno di questo importante sostegno nella gestione quotidiana porta ad anticipare il ricovero in casa di cura della persona ammalata, con il peggioramento economico che ne deriva.
  • Garantire in modo sistematico le competenze dei professionisti della sanità: oltre ai familiari, l’assistenza a una persona affetta da demenza coinvolge numerosi professionisti della salute. Tuttavia non tutti i percorsi di formazione professionale trattano in modo esauriente il tema della demenza e le relative competenze, con effetti negativi sul decorso della malattia e sulla qualità di vita delle persone colpite.


LE MISURE

  • Garantire l’accesso a una consulenza qualificata subito dopo la diagnosi: nel ricevere una diagnosi di demenza, il paziente deve poter accedere a specifici servizi di consulenza e di sostegno. Fondamentale in tal senso è la sinergia fra le cure mediche e i servizi di consulenza e accompagnamento di natura psicosociale, ad esempio con la creazione di strutture e strumenti dedicati.
  • Riconoscere l’assistenza come bisogno essenziale e finanziarla adeguatamente: i costi assistenziali devono essere riconosciuti in sede giuridica e finanziati di conseguenza. Inoltre è necessario eliminare le disuguaglianze fra i diversi tipi di indennizzo, ad es. fra assegni per grandi invalidi, contributi per l’assistenza o prestazioni complementari. L’entità dell’indennizzo deve dipendere dai bisogni legati alla malattia e non dall’età.
  • Garantire le competenze dei professionisti della sanità nell’ambito della demenza: le competenze e le nozioni necessarie a trattare la demenza vanno approfondite, strutturate per livelli e integrate nella formazione di base delle figure professionali interessate. Tali competenze e nozioni devono poi essere costantemente aggiornate tramite un’attività di formazione continua, regolare e obbligatoria, per tutte le figure professionali coinvolte nella cura di pazienti affetti da demenza.

Leggi tutte le richieste e le misure nel PDF

 

Tutte le richieste e le misure su PDF

Alzheimer Svizzera
Gurtengasse 3
3011 Berna
www.alzheimer-svizzera.ch

è un’associazione senza scopo di lucro con più di 10 000 membri e circa 130 000 sostenitori. L’organizzazione è rappresentata da una sezione in ogni cantone. Da oltre 30 anni Alzheimer Svizzera sostiene con professionalità le persone affette da demenza, i loro familiari e il personale addetto alle cure e all’assistenza.

Swiss Memory Clinics
Luzernerstrasse 11
6353 Weggis
www.swissmemoryclinics.ch

è l'associazione delle cliniche specializzate nella demenza e nelle consultazioni legate alla memoria, il cui obiettivo è quello di aumentare in tutta la Svizzera il livello qualitativo della diagnosi e del trattamento delle malattie legate alla demenza. Affinché ciò avvenga i suoi membri si impegnano a rispettare determinati standard qualitativi. L’associazione promuove inoltre il trasferimento di informazioni e di conoscenze e l'interdisciplinarità.

Fondazione Synapsis – Ricerca Alzheimer Svizzera RAS
Josefstrasse 92
8005 Zürich
www.alzheimer-synapsis.ch

è una fondazione di pubblica utilità esente da imposte ai sensi del diritto svizzero, che promuove la ricerca sulla malattia di Alzheimer e su altre malattie degenerative. Con oltre 90 progetti sostenuti fino a oggi, la fondazione è la più importante organizzazione privata della Svizzera in questo settore della ricerca.