Momento di benessere dedicato ai familiari curanti,  

animato da Ombretta Moccetti e Simona Mazzagatti (Associazione Alzheimer Ticino)
e Beatrice Bindella (operatrice olistica specializzata in Riflessologia plantare cromatica, Reiki, Campane Tibetane).

Le  campane tibetane , vibrando una particolare frequenza, vanno a riportare equilibrio laddove è venuto a mancare.

Se l'organismo è stato "alterato" nelle sue più intime e le situazioni di stress specialmente nel periodo Covid-19 con dei riscontri anche fisici ed emotivi, ecco che le campane tibetane possono risultare utili per riportare armonia e better.

Blocchi energetici, somatizzazioni profonde, comunicazioni interrotte : le campane tibetane possono giovare a chi ha necessità di ritrovare il proprio equilibrio psico-fisico. Attraverso le loro vibrazioni fisiche naturali, le campane tibetane generano un suono armonico che può giovare al corpo, allo spirito e alla mente.

Il suono va a produrre un vero e proprio massaggio vibrazionale che raggiunge anche le zone più remote dell'organismo, sciogliendolo e accarezzandolo dolcemente.

I risultati che derivano sono:  mente più serena, miglioramento del sonno, metabolismo e digestione che si riequilibrano, le emozioni che fluiscono liberamente, lo spirito disteso e sollevato .

Si propongono 2 gruppi di 12 persone ciascuno:
16.00 primo gruppo
17.45 secondo gruppo
La durata della seduta è di circa 50 minuti. Alla fine della seduta i familiari curanti saranno viziati con
una tisana calda e dei biscotti.

 

Il rispetto delle direttive cantonali relative al COVID-19 è garantito.

Evento parte dell'iniziativa intercantonale " 30 ottobre, Giornata dei familiari curanti "
Maggiori informazioni:
www.ti.ch/familiaricuranti