“Il 2020 sarà ricordato come un anno particolare. La pandemia di coronavirus ha certamente stravolto le vite e le abitudini di tutti noi, ma ha altresì fatto emergere un formidabile spirito di solidarietà intergenerazionale e inter-familiare. Durante questo periodo, che ha visto molte persone divenire familiari curanti, la comunità si è attivata per far fronte alla parte inferiore di alcune delle principali di sostegno alle persone malate, disabili o in perdita di autonomia. Ancora una volta, i familiari curanti hanno confermato di essere una risorsa inestimabile per la nostra società, adattandosi a circostanze imprevedibili e continuando ad aiutare, curare, accompagnare e sostenere i loro cari, nonostante le numerose difficoltà. Con immenso rispetto,

Le consigliere ei consiglieri di Stato:  Mauro Poggia (GE), Rebecca Ruiz (VD), Anne-Claude Demierre (FR), Nathalie Barthoulot (JU), Laurent Kurth (NE), Esther Waeber-Kalbermatten (VS), Raffaele De Rosa (TI), Pierre Alain Schnegg (BE) .

La giornata intercantonale del 30 ottobre rappresenta un forte atto simbolico, attraverso il quale gli otto cantoni riconoscono il contributo e l'impegno dei familiari curanti nei confronti dei propri cari che soffrono di problemi di salute o hanno un'autonomia rid.

Per rimanere aggiornati sull'edizione 2020 è possibile consultare il sito  www.giornata-familiari-curanti.ch

Informazione: